Francesi

Dio sa quanto io odii Platini: primo perché gobbo (gobbo una volta, gobbo a vita) e pupillo di Agnelli; secondo perché spocchioso come solo i francesi sanno esserlo; terzo perché amichetto di quel simil – mafioso di Blatter. E Dio sa quanto antipatici mi siano gli inglesi. Eppure, ciò che... Continua »
aprile 19, 2007