R.S.

Qualcosa In classe con me alle medie c’era un ragazzino di nome Armando che tutti prendevamo in giro. Era magrolino, vestiva come uno sfigato e scriveva ridicole poesie sulla natura. La prassi consolidata era che durante la ricreazione qualcuno lo prendesse per un orecchio e lo trascinasse a calci nel... Continua »
settembre 26, 2013

Questo ha senso raccontare adesso

Paolo Barnard 1 Stefano non ha assolutamente fame. Siamo seduti nel salottino della pre-morte, ha la chemio al braccio. E’, credo, la diciottesima, non scherzo. Faceva il dj, poi dopo il cancro si era messo a farsi, poi si è messo a lavorare per i poveri. Vabbè, siamo lì, nella... Continua »
settembre 19, 2013

Fui avvisato. Eccovi la Parrocchia.

Paolo Barnard Fu tanto tempo fa, ero ancora un giovane giornalista d’assalto senza neppure un capello grigio. Una sera mi trovavo in una redazione radio e uno stagionato attivista politico di area sinistra, un tipaccio con molte connessioni nel Partito, mi disse letteralmente: “Barnard, è inutile che insisti. Ti lasceranno... Continua »
settembre 19, 2013

Milan e Berlusconi

Massimo Fini per “Il Fatto Quotidiano”   Torino-Milan, sabato. Il Toro a una manciata di secondi dalla fine sta vincendo 2-1. Uno dei giocatori granata, Larrondo, è a terra da qualche minuto, infortunato. I tecnici del Torino hanno già chiesto l’interruzione del gioco per soccorrere il giocatore (che poi uscirà... Continua »
settembre 18, 2013